Pagina 1 di 1

[SONDAGGIO] Creare un Personaggio nuovo per un GdR

Inviato: sabato 27 agosto 2016, 16:04
da Manuel Marino
Ecco il Primissimo Sondaggio della nostra Community, vediamo se vi piacciono i Sondaggi e le vostre reazioni :) Chiaramente potete anche commentare, aggiungere qualcosa nelle vostre risposte, raccontare situazioni di gioco particolari, o anche descrivere i vostri Personaggi preferiti. Insomma, il Thread è sicuramente aperto, ed oltre al Sondaggio c'è spazio di discussione :handgestures-thumbupleft: Buon sondaggio!

Re: [SONDAGGIO] Creare un Personaggio nuovo per un GdR

Inviato: sabato 27 agosto 2016, 16:20
da Anpan
Io ho inserito la prima opzione perchè è così che ho creato il mio primo personaggio di D&D. Però, su altri giochi quando devo creare un personaggio spesso mi ispiro ad anime/manga o telefilm (per esempio su Dark Souls 2 ho creato Winry di Fullmetal Alchemist e Khal Drogo di Game of Thrones).
Approvo tantissimo l'idea! Più sondaggi più sondaggi!

Re: [SONDAGGIO] Creare un Personaggio nuovo per un GdR

Inviato: sabato 27 agosto 2016, 16:41
da Darksoul
Visto che c'è anche la possibilità di motivare la scelta, la scrivo qui sotto : di solito quando creo un personaggio per un gioco di ruolo, prendo ispirazione da me stesso. Il gioco di ruolo per me è immedesimarsi nel personaggio, se possibile anche con le caratteristiche fisiche del modello; gioco di ruolo è anche interpretare un ruolo e quindi.. Cos'altro se non riprodurre un "me stesso" virtuale? :)

Re: [SONDAGGIO] Creare un Personaggio nuovo per un GdR

Inviato: sabato 27 agosto 2016, 17:24
da EagleEasterling
io all'inizio parto da zero per il fisico e il carattere poi prendo vari spunti dai videogiochi e dai film

Re: [SONDAGGIO] Creare un Personaggio nuovo per un GdR

Inviato: sabato 27 agosto 2016, 17:59
da Asgurgolas
Tutto direi... Quando devo ideare un personaggio, innanzitutto cerco di capire cosa voglio fare. Spesso non lo so, invento sul momento oppure trovo spunti in giro quando meno me l'aspetto... Per esempio
Penso che prima o poi farò:
Barbaro cuoco e molto raffinato che cucina i mostri dopo averli uccisi, in cerca del "sapore definitivo" XD
Un warlock pirata, fosse anche solo per chiamarlo "Capitan Warlock"

Al mio attivo (fra personaggi già creati ed usati) ho avuto:

Finbalsfuwehirug, un nano guerriero/barbaro, stupido. Stupido. STUPIDO (avevo tirato un 6, un 4 ed un 7 e li ho messi a int/sag/car), che era convinto di essere un orco. "Orco è forte, io so forte quindi io so orco!"

Usagi Yojimbo: Halfling coniglio mannaro (non chiedete XD) ranger/cuoco, scendeva in battaglia con grembiule di cuoio, mannaia e padella.

Hakarashishi Chippy-Ripitsu: umano mago ultranovantenne che a causa di un desiderio espresso male si è trovato intrappolato nel corpo di un bambino di 9 anni, troppo immaturo per contenere tutto il suo potere ed i suoi "istinti da vecchio bavoso". Interi collegi di maghi che cercavano eterna giovinezza, Hakarashishi invece cercava un modo per invecchiare (sempre a causa del desiderio, il corpo di bambino non cresceva/invecchiava)

Tharivol Tokomen-Kaar Zee'no (Tharivol, figlio di Tokomen, del clan Zee): Innanzitutto leggetelo velocemente. (T'arivolto come 'n carzino, o "Ti rivolto come un calzino", tradotto dalla romana). Il mio personaggio più sviluppato. Umano mezzo immondo legale neutrale, era un servitore di Asmodeus che gli aveva affidato il compito di scortare e proteggere una ragazza (Dalila, stregona caotica neutrale) che era una sorta di "avatar del caos". Non ricordo la ragione, ma l'ordine era espressamente "proteggila con la tua vita", del tipo che se fosse morta sarebbe successo un bordello coi Demoni ed Asmodeus lo avrebbe trovato fastidioso. Ranger/mago/eldritch knight
Nonostante il nome "Tharivol", odiava gli elfi tanto da averli come nemico prescelto, da provocarli ad ogni occasione ed a volte persino attaccarli a vista. Aveva comunque i suoi modi di fare, per cui non attaccava elfi indifesi (se gli capitava, vedeva quantomeno di fornirgli un'arma), non attaccava i bambini (prima o poi cresceranno e solo allora li ucciderò), e nonostante avesse un certo amore per le donne, le elfe erano totalmente fuori dal suo radar (con le elfe femmine era più tranquillo, non le attaccava se non erano prima loro ad attaccare lui anche se spesso tali attacchi erano risposte al suo sarcasmo acido). Gli unici elfi con cui andava d'accordo erano i drow (non tanto d'accordo come filosofia, ma erano quelli da cui si aspettava meno guai) ed i mezzelfi (in quanto sanguemisto erano già abbastanza incasinati di loro e comunque non erano completamente elfi). Per il resto, nonostante fosse LN seguace di un arcidiavolo LM, doveva scortare questa specie di convergenza del caos, ed aveva con sé un artefatto del caos (amichevolmente definito "Zaino Dimensionale di Tharivol" dal resto del gruppo), uno zaino collegato direttamente al semipiano degli oggetti smarriti. Era una sorta di zaino conservante che poteva contenere LETTERALMENTE di tutto (dalla candela alla tavola da surf), se aveva bisogno di qualcosa infilava il braccio e si tirava su una tabella se riusciva a trovare ciò che voleva, se usciva qualcosa di diverso, di pericoloso, o se compariva Piddu. Piddu era una qualche creatura extradimensionale che viveva lì dentro, famoso per "afferrare" il malcapitato a rovistare e trascinarlo dentro... Un'intera avventura fu sviluppata dal master quando l'intero party fu risucchiato nello zaino XD Solo Tharivol poteva metterci mano con "solo" il 5% di agitare piddu, chiunque altro aveva il 40%.

Tatewaki Kuno: Monaco di 3a edizione, creato come primo personaggio lì e mi ha fatto capire quanto il monaco fosse figo ed inutile allo stesso tempo >.>

Kato Makitaka (per gli amici Ma ki t'ha kakato), il mio occultista a Il richiamo di Chthulhu o come si scrive), un dottore/botanico/pilota/occultista giapposotto esaltato

Kebab Sambousek: Duskblade del Mulhorand, un negone coi capelli afro in cui una gatta aveva fatto casa. Inizialmente era seguace di Thoth, poi dopo pressioni del master (visto che il pantheon mulhorandi era estinto) passai a Sharess, l'unica divinità di quel pantheon rimasta. Un bel mix di classi,
Duskblade 12/Incantaspade 1/Templare 1/Warblade 1/Swodsage 1/Jade Phoenix Mage 4 al 20° (la campagna è ancora in corso sebbene sia quasi un anno che non si gioca, siamo attorno a livello 30 e siamo praticamente alla fine.. manca praticamente l'ultimo dungeon ed il boss)

Abigail (Rolemaster, ambientazione terra di mezzo, chierico buono di Morgoth. Tecnicamente neutrale). Un'infanzia di merda dove solo Moroth gli tese una mano per approfittarsene. Mentre il chierico di norma è un "fedele", nel caso di Abigail non lo serviva per fedeltà ma per gratitudine.



Questi sono solo alcuni :P

Re: [SONDAGGIO] Creare un Personaggio nuovo per un GdR

Inviato: lunedì 16 aprile 2018, 14:25
da Louis77
Ho scelto l'opzione 1 :D

Sarebbe più corretto dire che i miei personaggi solitamente nascono con l'intento di essere differenti dai miei personaggi precedenti in altre storie... ma in ogni caso il procedimento è sempre più o meno simile:
1. classe... questa è sempre una scelta che io metto al primo posto: ci sono gruppi in cui ci si "dividono i compiti" altri gruppi in cui "ognuno fa quel che vuole a costo che ci siano solo maghi in gruppo", ecc... in ogni caso la prima cosa che penso è "che classe voglio giocare stavolta?" (o mestiere, professione, quel che è a seconda del gioco)
2. fisicità... scelta la classe il secondo pensiero va subito all'aspetto fisico del personaggio. Muscoloso? Molto basso? Agile? Maldestro? Donna? Uomo? La classe influisce tanto, ma a volte mi diverto anche a creare degli accostamenti "non classici" per vedere cosa può venirne fuori.
3. background... a questo punto libero sfogo alla fantasia. Ho in mente un aspetto specifico e il suo mestiere, adesso è ora di capire come ci sia arrivato e se ci sono ferite o emozioni particolari da aggiungere. Avendo una immaginazione molto fervida, questo è un passaggio importante che mi dirà quasi tutto del pg ancora prima di passare alla compilazione della scheda.
4. compilazione scheda... se il gioco prevede risultati casuali sono cavoli amari, ma se proprio i risultati non combaciano affatto con tutto ciò che si è pensato prima (e di modi per farli combaciare ce ne sono tanti, comprese delle piccole ritoccatine al background o al fisico) beh... si ricomincia dal punto 2 ;-)