• Argomenti Attivi 

Il combattimento spaziale nei gdr

Sezione dedicata esclusivamente al Gioco di Ruolo da tavolo, manuali, espansioni, miniature e cosi' via.
Rispondi
Avatar utente
Louis77
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 198
Iscritto il: lunedì 21 agosto 2017, 15:30
Monete in mano: Bloccati
Banca: Bloccati
Stato: Non connesso

Il combattimento spaziale nei gdr

#1

Messaggio da Louis77 » giovedì 19 aprile 2018, 21:11

Purtroppo, quando si parla di fantascienza, navi spaziali, space opera, ecc.. una delle parti più attese è spesso quella del combattimento tra navi spaziali.
Perché "purtroppo"? Perché non ci sono molti modi per rendere avvincente (a tutto il gruppo) un combattimento spaziale serio, come ad esempio l'astronave che contiene tutti i pg contro i vari caccia e astronavi nemiche.

Spesso il combattimento tra veicoli, che di solito è la "classe di combattimento" in cui rientrano anche le navi spaziali, sono delle combinazioni di "tiri manovra", "tiri attacco" e "tiri difesa". In questo senso, tolti il pilota e l'addetto alle armi (laddove queste due figure non sono lo stesso pg) gli altri pg seguono la lotta facendo il tifo e basta...

Il miglior sistema che ho letto, fin'ora, riguardante i combattimenti spaziali cerca invece di dare "qualcosa da fare" a tutti:
- il capitano, all'inizio del round fa tiri di leadership e tattica di combattimento spaziale, per dare bonus a tutti
- il pilota, come sempre, addetto alle manovre
- il tecnico ai sensori, che aiuta con i suoi tiri i sistemi automatici di difesa (point blank turrets, accumulo scudi sui punti di impatto, ecc..)
- il tecnico alle comunicazioni, i cui tiri possono disturbare i segnali elettromagnetici di puntamento avversario (ECM, ecc...)
- l'addetto agli armamenti (che possono essere più di uno), che sono coloro che mirano e sparano attivamente nel round
- il capo ingegnere che controlla i droni di riparazione (o le squadre di riparazione) e distribuisce l'energia nei vari settori

Certo che i pg, sapendo che parte della loro vita (e avventura) sarà su una nave spaziale, al momento della creazione si divideranno probabilmente questi compiti.
In questo modo la collaborazione va al primo posto e tutti hanno qualcosa da fare.

Non sono riuscito a fare molte partite con questo sistema (solo un paio di partite prova) ma il divertimento sembrava quello giusto.
Vi consiglio, nel caso vi approcciate ad avventure spaziali, di considerare questa divisione dei compiti nei vostri modelli di astronavi ;-)


Rispondi

Torna a “Giochi di Ruolo da Tavolo”