• Argomenti Attivi 

[Eiko] Diario di perla

Moderatori: Poisonette, ArenDhaal, MR.Cotoletta, Elyss87

Rispondi
Avatar utente
Elyss87
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 70
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2017, 14:31
Monete in mano: Bloccati
Ha ringraziato: 4 volte
E' stato ringraziato: 1 volta
Stato: Non connesso

[Eiko] Diario di perla

#1

Messaggio da Elyss87 » sabato 4 marzo 2017, 19:54

Immagine

La perla rimase fra le due labbro per pochi secondi mentre la bocca tinta di nero si richiudeva, i due occhi a mandorla scrutarono le guardie, il portamento e le chicchere nel percorso, l'avevano presa.. tutta la fatica per raccimolare un piccolo bottino per poi esser presa nel confine, non avrebbe lasciato stygia, la mente della donna corse veloce, probabilmente l'avrebbero uccisa sul posto, doveva trovare una soluzione, fece un piccolo sorriso alla guardia che la strattonava, nulla sembrava ignorare quel gesto.. così si girò verso l'altra, notò il tocco meno sgarbato e vide il portamento più sciolto, l'uomo era alto e giovane, i segni di una vita di eccessi non erano presenti.. forse un mitreo? fece il suo sorriso, timidamente e questa volte ebbe una scintilla nello sguardo di lui..


Immagine

Aveva trovato il suo aiuto.

Alla prima fermata ne approfittò e parlò con l'uomo, era nella piccola compagnia che recuperava schiavi fuggiaschi da poco meno di un anno, lei iniziò a cercare una via per una fuga, tra parole di miele e sguardi dolci e ambigui, riuscì ad ottenere solo qualche vaga promessa.. doveva osare di più.

decise di giocarsi tutto e offrì loro tutto quello che aveva, la sua perla.. i due la guardarono sorpresi, riuscì a conquistare l'attenzione della guardia più esperta che esaminò la perla con interesse, con fare pratico la guardò ghignando e lei capì che l'avrebbe uccisa, così, se pur legata sfilò la casacca che le copriva corpo sinuoso.. anche se minuto, mostrò le sue nudità con mosse studiate e fu travolta dalla guardia che la prese lì all'istante, non oppose resistenza ma fissò la guardia giovane, alla fine raggiunse il suo obbiettivo.. i due cominciarono a discutere e invece di una esecuzione sommaria fu portata in una piazza, caricata in un carro insieme ad altri disperati, guardò con panico i visi intorno a lei, e il viaggio verso l'esilio iniziò....
Personaggio in Conan Exiles: EIKO












Conan - Cronache Hyboriane (Full GdR) Cooadmin


Avatar utente
Elyss87
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 70
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2017, 14:31
Monete in mano: Bloccati
Ha ringraziato: 4 volte
E' stato ringraziato: 1 volta
Stato: Non connesso

#2

Messaggio da Elyss87 » venerdì 21 aprile 2017, 10:16

La sabbia creava turbini intorno alle croci, eiko aprì gli occhi lentamente, vide un uomo dai capelli neri e dal fisico possente che liberava i prigionieri dai legacci, senza rendersene conto si trovò a terra, le braccia tremanti per le ore trascorse nella croce, riuscì ad alzarsi, era nuda e smarrita, il corpo sottile si mosse trascinandosi, gli altri nella croce si dispersero come fantasmi mentre lei avanzava verso una chiazza di vegetazione, il sole cocente picchiava sulla testa, mentre la sete e la fame cominciavano a farsi sentire..

Spostando foglie e rami vide un fuoco, si avvicinò malferma cercando aiuto, le tre figure si voltarono, i loro occhi erano sgranati, avevano paura, non le diedero il tempo di parlare che la caricarono, l'adrenalina salì di colpo e iniziò a correre.. non poteva morire così, dopo tutto quello che aveva affrontato, il corpo della donna diede il massimo mentre aumentava le falcate e il respiro si faceva sempre più pesante, raggiunse un fiume vicino a due enormi statue e vi si buttò...


L'acqua era limpida e mentre dava bracciate nel fondo si girò a guarda verso la riva..

Immagine


Il bel viso rimase impassibile mentre li guardava allontanarsi, non sapeva dove era.. ne perché quelle persone erano così spaventate e violente, solo in quel momento notò il bracciale al polso, lo guardò senza uscire dall'acqua, rimase a galleggiare un po.. persa nella confusione dei suoi pensieri.
Personaggio in Conan Exiles: EIKO












Conan - Cronache Hyboriane (Full GdR) Cooadmin

Avatar utente
Elyss87
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 70
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2017, 14:31
Monete in mano: Bloccati
Ha ringraziato: 4 volte
E' stato ringraziato: 1 volta
Stato: Non connesso

#3

Messaggio da Elyss87 » venerdì 21 aprile 2017, 14:31

Immagine



Giunto il tramonto tutto si tinse di rosa, per quanto selvaggio e terribile fosse il posto eiko guardò le rocce e la vegetazione, trovandola bellissima in quell'attimo di pace, poco dopo riprese con foga a mettere una pietra sopra l'altra, aveva lavorato per tre giorni, nascondendosi la notte in un giaciglio dentro una piccola insenatura, nutrendosi di uova ed enormi vermi e bevendo l'acqua del fiume vicino, non si era data per vinta e aveva deciso di vendere cara la pelle, il corpo sinuoso era coperto solo da indumenti creati con fili d'erba e alla cintola una rude spada fatta di pietra..


I giorni passarono e la piccola abitazione della donna divenne sempre più fortificata, fino a diventare un edificio, iniziò a creare delle casse ed organizzare il materiale raccolto, non aveva molto ma era meticolosa e metodica, riuscì persino a crearsi qualche piccolo banco di lavoro e costruire un muretto per gli animali, usciva all'alba per procurarsi il cibo e trovare qualche traccia di dialogo, mentre i giorni trascorrevano eiko iniziò ad uccidere chi si mostrava ostile, per quanto fosse minuta era veloce e pericolosa con la lama, anche se di pietra, il suo aspetto poi le dava il vantaggio della sorpresa, non sembravano aspettarsi un nemico temibile vedendola.


Venne il giorno in cui alzando la lama di pietra si trovò un uomo armato di arco, sguardo stranamente limpido, invece di colpirla subito si fermò e quello fu un tuffo al cuore, finalmente qualcuno che sembrava ragionare.

L'uomo aveva capelli corti, coperti da un turbante improvvisato, il corpo teso nei muscoli e scattante, indossava un'armatura leggera fatta di pelle e cinghie, la pelle abbronzata e il chiaro aspetto shemita


Immagine

Dopo un attimo di esitazione eiko abbassò la lama e sfoggiò il suo sorriso migliore, pronunciando le prime parole in quella terra dimenticata dagli dei

"Io sono eiko"


L'uomo la guardò studiandola sospettoso, abbassando l'arco rispose con voce calma e distaccata.

"Aren"
Personaggio in Conan Exiles: EIKO












Conan - Cronache Hyboriane (Full GdR) Cooadmin

Rispondi

Torna a “Diari”